A cosa serve un blog? [le risposte giuste – e diverse – per i blog aziendali o personali]

Luglio 28, 2014 - 3 minutes read

Perché ho un blog? E’ una domanda fondamentale per chi investe nel content marketing. Ma per rispondere, bisogna fare un passo indietro.

LA PRIMA DOMANDA E’: A CHI VOGLIO PARLARE?

Un’azienda deve aver chiaro esattamente qual è il suo pubblico di riferimento.

Sembra una considerazione elementare, ovvia. Eppure su questo scoglio possono naufragare le migliori intenzioni, i prodotti e i servizi più attraenti, le idee più brillanti.

Certo, se sei un product manager sai benissimo a chi vendi i tuoi prodotti. Ma, il più delle volte, i tuoi clienti non appartengono a un unico target.

E, soprattutto, non è affatto detto che tu li possa raggiungere sul web  senza differenziare tono di voce e contenuti. Se parli a tutti in un unico modo, rischi che il tuo messaggio non arrivi a nessuno.

ANCHE PER UN BLOGGER LA FACCENDA NON E’ FACILE COME SEMBRA

Hai un blog per fare personal branding, aumentare in autorevolezza e reputazione, trovare nuovi clienti.

Benissimo. Ma per chi scrivi? Il tuo pubblico è composto da altri blogger? O da colleghi del tuo stesso settore? O da chi lavora in azienda? Devi deciderlo con lucidità.

Oltretutto, le cose non sono mai esattamente come le immagini e non possono essere pianificate sempre a tavolino.

Magari scopri cammin facendo che attiri l’attenzione di gente a cui non avevi minimamente pensato. E ti conviene quindi correggere il tiro in corsa.

CHIARITO QUESTO, TORNIAMO ALLA DOMANDA INIZIALE

Perché ho (o dovrei avere) un blog? Ecco le risposte che ho trovato in due post letti di recente.

PERCHE’ UN’AZIENDA DEVE AVERE UN BLOG

Riccardo Scandellari evidenzia tre buone ragioni per iniziare una attività di content marketing

  • costruire fiducia e autorità;
  • attrarre nuovi potenziali clienti (prospect);
  • acquisire nuovi clienti offrendo loro le risposte e le soluzioni che cercano.

Suscitare fiducia, essere autorevole, favorire la condivisione, generare interesse e ricerche di contatto: se hai un blog aziendale, sono questi i risultati a cui devi mirare. La ragione per avere un blog è semplice: se lavori bene, puoi fidelizzare e aumentare nel tempo i tuoi clienti.

PERCHE’ UNA PERSONA DEVE AVERE UN BLOG

Le considerazioni appena fatte valgono anche se hai un blog personale. Ma, in questo caso, trovo molto interessanti le motivazioni aggiuntive segnalate da Giuseppe Granieri:

  • scrivere e strutturare un post è il modo migliore per chiarire cosa pensi di un argomento;
  • le persone che ti leggono ti fanno evolvere, perché rafforzano o modificano la tua idea;
  • puoi testare le tue idee in tempo reale.

In buona sostanza, se hai un blog e lo coltivi seriamente, continui a migliorare. Te ne accorgi tu, se ne accorgono i tuoi lettori. E se ne accorgono i tuoi clienti.

Su questo argomento puoi leggere anche:

7 ragioni per investire in un blog

Tags: , , , , , , , ,