Consulenza

Piano di comunicazione integrata

Un piano di comunicazione integrata passa per una strategia digitale e un’unione di online e offline.

È importante quindi sfruttare tutti i formati dei contenuti per far arrivare il messaggio giusto al pubblico giusto: articoli, infografiche, podcast e webinar, filmati, testimonianze e case study, newsletter.

Un ruolo fondamentale lo gioca l’ecosistema dei social, che è il terreno ideale per far emergere e costruire una relazione. Altra risorsa preziosa è lo storytelling: creare un racconto, condividerlo, stimolare chi sta dall’altra parte a fare altrettanto costituisce un innesco formidabile.

 

Come lavoro

Una volta stabilita la strategia di comunicazione, metto a punto un progetto editoriale che parte da un piano social media. Questo perché i social network permettono di entrare in relazione con le persone potenzialmente interessate all’offerta dell’azienda, instaurando un dialogo diretto.
In più, i social network sono una piattaforma distributiva indispensabile per far circolare i contenuti e anche per sperimentare formule diverse di comunicazione, mostrando altri aspetti del brand.
Una volta definito il piano editoriale social media, passo alla fase di integrazione con le altre risorse, digitali e non, da mettere in campo per raggiungere l’obiettivo prefissato.

Cosa posso fare per la tua azienda

Posso studiare una strategia di comunicazione.

  • Posso mettere a punto un progetto editoriale.
  • Posso coordinare le risorse interne per la realizzazione del piano di comunicazione.
  • Posso realizzare operativamente il piano di comunicazione concordato.

Content Marketing

Fornire risposte alle domande dei clienti tramite i contenuti: è questo, in estrema sintesi, il Content Marketing.

Per creare contenuti efficaci (che convertano visitatori in clienti) devi imparare a conoscere sempre meglio il tuo pubblico. Ma ancora più importante diventa la tua capacità di far conoscere quali sono i tuoi prodotti/servizi e, soprattutto, il tuo modo di lavorare. E’ il sistema migliore per far capire al target qual è il tuo grado di affidabilità.

In questa prospettiva il marketing dei contenuti diventa il carburante indispensabile per alimentare costantemente una conoscenza reciproca sempre più approfondita e costruire con il tuo pubblico un rapporto solido e duraturo.

Come lavoro

I contenuti devono essere sempre inseriti all’interno di una strategia di marketing. Per questo parto sempre dalla creazione di un piano editoriale, concordato e costruito assieme al cliente.

Un piano di Content Marketing si muove in un orizzonte di medio periodo. E’ fondamentale quindi non pensare subito alle vendite, ma a come instaurare una relazione e un dialogo con il cliente che lo porti ad avere fiducia in te.

Le vendite arriveranno dopo, quando avrai dimostrato di essere un interlocutore serio e affidabile.

Cosa posso fare per la tua azienda

Alla tua azienda posso offrire progetti e servizi di:

  • Blogging
  • Storytelling
  • Comunicazione interna
  • Comunicazione integrata
  • Formazione

Storytelling

Fare Storytelling non vuol dire semplicemente raccontare storie a qualcuno, ma studiare strategicamente il funzionamento dei racconti e progettarli in funzione della loro efficacia.

Lo Storytelling può concretamente aiutare le imprese, attraverso la narrazione, a comunicare meglio.

Non solo.

Lo Storytelling può agire sulle vendite perché racconta in modo efficace il valore di un prodotto.

La dimensione narrativa diventa parte integrante del prodotto e, grazie a uno specifico lavoro di progettazione, ne aumenta il valore.

Come lavoro

Quando progetto un’azione di Storytelling assieme a un’azienda, suddivido il lavoro in tre fasi.

Nella prima cerco di identificare le persone a cui ci vogliamo rivolgere per capire con precisione qual è il nostro pubblico, il nostro target.

Nella seconda creo una serie di progetti editoriali, molto diversi tra loro ma tutti coerenti con l’obiettivo definito (coinvolgere il pubblico di riferimento), per vedere con quale percorso narrativo l’azienda si identifica maggiormente.

Nella terza pianifico la strategia di comunicazione e la declinazione della storia su più media.

Cosa posso fare per la tua azienda

Vuoi realizzare un progetto di Storytelling? Per la tua azienda posso:

  • Studiare una strategia narrativa per un tuo prodotto, un servizio o per la comunicazione interna.
  • Scrivere la narrazione di un tuo prodotto o un servizio.
  • Scrivere assieme alle tue persone la narrazione per la comunicazione interna.

Comunicazione interna

La Comunicazione Interna parte da dentro l’azienda e si costruisce con le persone che ne fanno parte. Il suo scopo non è l’auto-esaltazione o il parlarsi addosso, ma produrre una cultura condivisa, da trasmettere poi all’esterno per attrarre, coinvolgere e conquistare un pubblico sempre più ampio.

Entrano in gioco valori, esperienze, speranze e aspirazioni. Un piano di Comunicazione Interna deve quindi predisporre un insieme di azioni – ben coordinate e integrate fra loro – con l’obiettivo di plasmare dall’interno l’organizzazione, aiutandola a migliorare e a costruire un clima positivo e coinvolgente.

Come lavoro

Ogni azienda è un caso a sé. Il piano di comunicazione nasce da un lavoro comune assieme al management e tiene conto delle necessità specifiche emerse da chi vive ogni giorno quella specifica realtà.

Detto questo, posso segnalarti una serie di obiettivi concreti che una strategia di comunicazione interna deve comunque porsi:

Condividere le informazioni
Per chi lavora in azienda non c’è niente di più frustrante del sentirsi all’oscuro di quanto sta accadendo e lo riguarda da vicino. Condividere le informazioni è una questione di volontà, gli strumenti per farlo (tradizionali o tecnologici), non mancano di certo, dalla cara vecchia bacheca fino ai social network.

Facilitare la circolazione delle idee
Passare dai gruppetti chiusi ai gruppi aperti è una delle sfide più difficili (e necessarie) per un’organizzazione. Si possono programmare momenti di confronto, discussione e training in cui ci si mescola, fino ad arrivare all’utilizzo di piattaforme di condivisione.

Far conoscere le persone tra di loro
Sembra strano, ma nelle grandi aziende (e spesso anche nelle PMI) i dipendenti non si conoscono, anche se magari fanno lo stesso lavoro. Il rimedio è relativamente semplice: basta creare un House Organ o una Intranet aziendale.

Aumentare la fiducia reciproca
È una scelta precisa: alimentare il conflitto e le rivalità interne per stimolare la competitività oppure puntare sulla condivisione e la collaborazione. Se si sceglie la seconda strada, restano validissimi strumenti tradizionali come le Survey e le analisi di clima, che aiutano a partire da una fotografia vera della situazione.

Favorire la coesione
L’unione fa la forza. Spesso si sottovalutano i classici momenti di aggregazione (eventi, feste e cene aziendali, giornate di visita aperte alle famiglie dei dipendenti), che invece restano importantissimi

Cosa posso fare per la tua azienda

  • Posso ideare un piano completo di comunicazione interna che utilizzi strumenti tradizionali e digitali.
  • Posso organizzare, con il supporto di altri professionisti, un’analisi di clima.
  • Posso realizzare, con il supporto di altri professionisti, tutti gli strumenti necessari alla comunicazione.
  • Posso ideare il concept di un House Organ.
  • Posso scrivere articoli e interviste per un House Organ.
  • Posso organizzare e formare la redazione interna di un House Organ.

Hai bisogno di consulenza?

Torna su