Portfolio

IBSA - Storytelling

Come capita spesso nei progetti di narrazione d’impresa, il “dietro le quinte” è appassionante quanto il racconto finale.

In questo caso tutto è partito dal desiderio di scrivere la storia degli ultimi 30 anni di IBSA, un grande gruppo farmaceutico, per fare un omaggio al fondatore e attuale Presidente.

Per ricostruire il ritratto di un imprenditore e far emergere quanto ha di notevole e fuori dal comune, la sua cifra umana, il suo particolare talento, io e i mie i compagni d’avventura – il fotografo Beppe Raso e il graphic designer Fabio Zoratti – abbiamo fatto un viaggio non solo all’interno dell’azienda, ma tra le persone e i mondi che la compongono.

È stato un lavoro di team entusiasmante, che ha coinvolto decine di attori: il nucleo originario dei collaboratori (tuttora presenti al suo fianco) e chi è arrivato dopo.

Alla fine è nato un libro di 200 pagine che è molte cose insieme: uno storytelling, ma anche una monografia aziendale; uno strumento di comunicazione interna, ma anche un progetto di Content Marketing destinato agli stakeholders.

Flexform Mood – Monografia

Il brief era molto chiaro: si trattava di valorizzare adeguatamente Flexform Mooduna collezione trasversale, realizzata da tre designer di grande talento e pensata per un pubblico cosmopolita.

La strada scelta è stata quella di creare, attraverso immagini e parole, una narrazione capace di trasmettere le sensazioni e la poesia racchiuse in un modo di vivere e in un gusto assolutamente personali.

Il risultato finale è un libro che, uscendo dagli schemi del catalogo classico, si presenta come un volume d’arte.

Philips Italia – Comunicazione Interna

Nella mia attività di copy mi sono sempre occupato di Content Marketing, anche prima del digitale.

Un buon esempio in questo senso – a cui sono molto affezionato – è l’house organ cartaceo di Philips Italia, che ho seguito in prima persona dal 1998 al 2011.

Nel corso del tempo questo strumento di diffusione di cultura aziendale all’interno di Philips Italia ha avuto un’evoluzione continua: siamo passati da 4 pagine formato A3 a un magazine vero e proprio di 32 pagine fino all’ultimissima versione digitale, ovvero un pdf navigabile.

Se vuoi saperne di più, racconto le varie fasi di questa esperienza professionale nell’intervista che ho fatto con Alessio Beltrami di blogaziendali.com. Ecco il podcast:

Philips House Organ

CBRE Investors – Brochure

A nord di Milano, in un quartiere storico che ha avuto nel tempo un’importante connotazione imprenditoriale, CBRE Investors ricostruisce e riqualifica totalmente un edificio già esistente, secondo i criteri più avanzati di abitabilità, risparmio energetico e sostenibilità ambientale.

Affari Centre nasce dal concetto che un palazzo per uffici deve contribuire al benessere di chi ci lavora. Più che uno spazio operativo, offre una filosofia di vita. Da parte di un’azienda, la scelta di una sede con queste caratteristiche è un segno di sensibilità per la qualità del lavoro.

La brochure si rivela un ottimo strumento per raccontare e mostrare il concept di un ambiente che favorisce la relazione armonica tra le persone e aumenta la motivazione, il senso di appartenenza e l’efficacia dei processi decisionali.

Necta – Campagna di Brand Communication

L’intero concept di questa campagna, ideata con l’art director Luca Crescenzi, ruota attorno a un’affermazione forte, che punta a distinguere Necta dagli altri competitor, riaffermandone il ruolo di leader. 

Non c’è confronto, non c’è storia: rispetto a quanto ti possono offrire gli altri distributori automatici, la differenza è netta. Anzi, Necta.

Il gioco di parole, di immediata memorizzazione, diventa uno slogan molto potente in grado di veicolare tutti i plus e i valori che caratterizzano il marchio.

Il visual (l’erogazione della materia prima in purezza) rafforza ulteriormente il posizionamento del brand ed è studiato per essere applicato in campagne multisoggetto e allestimenti fieristici.

Per la tua azienda vuoi sviluppare un progetto come questo?

Torna su